La Signora dei fiori di carta
Sorridente, allegra, generosa. Concetta Ferrigno, ultraottantenne sordomuta napoletana si dedica alla sue passioni con eleganza e stile. La sua minuta abitazione-bottega è sita in via san gregorio armeno, nel cuore del centro storico napoletano. Qui, a farla da padrona è la presenza di fiori di carta e nylon, prodotti quotidianamente con maestria. L’ingresso è un tripudio di colori: il blu cobalto, il rosso fuoco, il giallo acceso dominano la vista del visitatore che, incuriosito, varca la soglia d’ingresso. L’accoglienza è di quelle speciali , più che familiari, quelle che ti fanno sentire parte di qualcosa. Le mura , ricoperte con centinaia di foto, trasudano ricordi, memorie di un passato vissuto intensamente. Con orgoglio mi mostra gli articoli di stampa e le foto a lei dedicate, segno di apprezzamento e stima della comunità tutta. Faccio un giro nella sua modesta dimora. Un tavolino, due divani, ed un televisore sono il suo mondo; la gente del quartiere la sua compagnia, il suo bastone. Ci tiene al proprio lavoro e, in occasione della mia visita, compone una rosa di carta gialla. I gesti sono spontanei, decisi, automatismi dettati da decenni di pratica quotidiana. è l’ora del pranzo e la signora si congeda con […]
15 Giu 2017 in Senza categoria, by