La Signora dei fiori di carta
Sorridente, allegra, generosa. Concetta Ferrigno, ultraottantenne sordomuta napoletana si dedica alla sue passioni con eleganza e stile. La sua minuta abitazione-bottega è sita in via san gregorio armeno, nel cuore del centro storico napoletano. Qui, a farla da padrona è la presenza di fiori di carta e nylon, prodotti quotidianamente con maestria. L’ingresso è un tripudio di colori: il blu cobalto, il rosso fuoco, il giallo acceso dominano la vista del visitatore che, incuriosito, varca la soglia d’ingresso. L’accoglienza è di quelle speciali , più che familiari, quelle che ti fanno sentire parte di qualcosa. Le mura , ricoperte con centinaia di foto, trasudano ricordi, memorie di un passato vissuto intensamente. Con orgoglio mi mostra gli articoli di stampa e le foto a lei dedicate, segno di apprezzamento e stima della comunità tutta. Faccio un giro nella sua modesta dimora. Un tavolino, due divani, ed un televisore sono il suo mondo; la gente del quartiere la sua compagnia, il suo bastone. Ci tiene al proprio lavoro e, in occasione della mia visita, compone una rosa di carta gialla. I gesti sono spontanei, decisi, automatismi dettati da decenni di pratica quotidiana. è l’ora del pranzo e la signora si congeda con […]
15 Giu 2017 in Senza categoria, by
Una vita da sarta
Ottantasette anni suonati, una vita intera da sarta. Nonostante l’avanzare del tempo, che nel suo studio sembra si sia fermato, continua il proprio lavoro con incessante passione e dedizione. Nel farlo, utilizza gli strumenti di un tempo: una vecchia singer, ago, cotone e tanta pazienza. I gesti sono delicati, precisi, ma decisi. Denotano un’abilità accresciuta nel tempo, di una sarta fine e professionale. Figura che evoca serietà, pudore, ed una accuratezza e “lentezza” che non sembrano risentire dell’avanzamento del mondo globalizzato, mostro di macchine e d’impersonalità. Foto Ivano Di Meglio Photography 2016 all rights reserved #photography #blackandwhite #reportage#bew #streetphotography #documentary
06 Giu 2017 in Senza categoria, by