Bari – Puglia
Un dedalo di vicoli, il sole sempre presente, l’anima e i volti del borgo antico. Bari si manifesta in tutto il suo splendore, facendo sfoggio di storia, bellezza paesaggistica e umana. L’accoglienza è insita nel dna degli abitanti i quali, con inusitata spontaneità, offrono informazioni e ristoro ai viandanti. Al mattino, il profumo di caffè inonda i vicoletti, e la città vecchia è un brulicare di vita. I negozi aprono, appaiono i colori sgargianti della frutta di stagione, e si sentono gli odori del pescato di giornata. I bambini si recano a scuola, diversi anziani si spostano in bicicletta e si crea un movimento continuo, una danza perpetua di una città viva. Bari è tradizionalista; lo si avverte dai costumi locali: il dialetto, spesso incomprensibile alle orecchie del turista, si fonde con uno street food semplice ed economico. Immancabili le popizze, sfoglie di grano fritto in olio bollente e ricoperte di zucchero; i panzarotti fritti e le focacce baresi, contenenti pomodorini del posto. La cucina tradizionale è semplice e gustosa. Ai piatti di mare come il polpo fritto, gli spiedini di pesce, le cozze gratinate, si uniscono quelli di terra come le orecchiette alle cime di rapa o il ragù […]
10 Feb 2018 in Senza categoria, by
La Signora dei fiori di carta
Sorridente, allegra, generosa. Concetta Ferrigno, ultraottantenne sordomuta napoletana si dedica alla sue passioni con eleganza e stile. La sua minuta abitazione-bottega è sita in via san gregorio armeno, nel cuore del centro storico napoletano. Qui, a farla da padrona è la presenza di fiori di carta e nylon, prodotti quotidianamente con maestria. L’ingresso è un tripudio di colori: il blu cobalto, il rosso fuoco, il giallo acceso dominano la vista del visitatore che, incuriosito, varca la soglia d’ingresso. L’accoglienza è di quelle speciali , più che familiari, quelle che ti fanno sentire parte di qualcosa. Le mura , ricoperte con centinaia di foto, trasudano ricordi, memorie di un passato vissuto intensamente. Con orgoglio mi mostra gli articoli di stampa e le foto a lei dedicate, segno di apprezzamento e stima della comunità tutta. Faccio un giro nella sua modesta dimora. Un tavolino, due divani, ed un televisore sono il suo mondo; la gente del quartiere la sua compagnia, il suo bastone. Ci tiene al proprio lavoro e, in occasione della mia visita, compone una rosa di carta gialla. I gesti sono spontanei, decisi, automatismi dettati da decenni di pratica quotidiana. è l’ora del pranzo e la signora si congeda con […]
15 Giu 2017 in Senza categoria, by
Una vita da sarta
Ottantasette anni suonati, una vita intera da sarta. Nonostante l’avanzare del tempo, che nel suo studio sembra si sia fermato, continua il proprio lavoro con incessante passione e dedizione. Nel farlo, utilizza gli strumenti di un tempo: una vecchia singer, ago, cotone e tanta pazienza. I gesti sono delicati, precisi, ma decisi. Denotano un’abilità accresciuta nel tempo, di una sarta fine e professionale. Figura che evoca serietà, pudore, ed una accuratezza e “lentezza” che non sembrano risentire dell’avanzamento del mondo globalizzato, mostro di macchine e d’impersonalità. Foto Ivano Di Meglio Photography 2016 all rights reserved #photography #blackandwhite #reportage#bew #streetphotography #documentary
06 Giu 2017 in Senza categoria, by
Nicola Gioba – Scultore
Inusitata passione, straordinaria dedizione al lavoro, alla propria professione, ai propri affetti. Nicola non scolpisce, tira fuori l’anima, il sentimento dalla pietra lavorata, rendendola viva, immortale. Lo fa con cura, precisione e concentrazione, cercando di visualizzare la propria creatura prima che venga alla luce. Gesti, sensazioni e sudore si mescolano in un caldo pomeriggio di maggio. A ricondurlo dal piano trascendente a quello terreno il fedelissimo amico a quattro zampe Giosuè che, con un balzo fulmineo, ripone la propria zampa sulle sapienti braccia di Nicola, sancendo la fine del faticoso lavoro e il conseguente ritorno a casa. Storie di passioni, amicizie, fatiche che sanno di polvere e soddisfazioni, legami indissolubili con la propria terra. Una ricerca interiore continua e trasparente, che suscita in coloro che hanno il piacere di conoscere l’artista emozioni e speranze. Testo e foto Ivano Di Meglio
21 Mag 2017 in Senza categoria, by
Photographer Ischia – Fotografo Ischia
Fotografo Ischia – Immagini Phtographer Ischia eventi Ischi CApri Photographer
15 Feb 2016 in Senza categoria, by
Giuseppe – Foto Ischia
“La lenza si alzò lentamente e regolarmente e poi la superficie dell’oceano si sollevò davanti alla barca e il pesce uscì. Uscì senza fine e l’acqua gli ricadde dai fianchi. Era lucente nel sole e la testa e la schiena erano di un rosso scuro e nel sole le strisce sui fianchi apparivano larghe, di un lavanda leggero”. Sembra aprirsi con una citazione di Hemingway, tratta da “Il vecchio e il mare”, l’incontro con un personaggio storico del territorio isolano. Ottantatre anni, undici figli (una sola donna), occhi che parlano, mi racconta in breve la sua storia di vita. Rughe profonde solcano il viso, come scie d’acqua al passaggio di una grossa nave. Sorriso stampato, occhi chiari, cappello sempre in testa. Le mani sanno di vissuto, di lavoro intenso, di lunghe ed estenuanti battute di pesca, terminate solo con il calare del sole. Modi gentili, tono pacato, accompagna delicatamente le parole con gesti paterni. Si susseguono ricordi, storie di fatica, dedicazione, sudore, fatica e ricompense. Tempi lontani, molto lontani, d’abbondanza, di autoregolazione della pesca, e non di sfruttamento selvaggio ed inquinamento dei mari. << I miei figli hanno preso quasi tutti strade diverse dalla mia>>. Lo dice con rammarico, ed un pizzico […]
12 Feb 2016 in Senza categoria, by
Pupino – Foto Ischia – Ischia seascapes landscapes
La gestualità, il sorriso, la tranquillità di Pupino. Il cielo “nervoso” si contrappone alla calma, alla ripetitività dei gesti, al lento ed inesorabile incedere quotidiano. Piccoli movimenti, improvvisi, ripetuti da decenni. Compagne di viaggio, reti e cime logorate dal tempo e dalle intemperie. Storie di mare, di vento, di pioggia e di salsedine. Una vita sul mare; le ansie, i timori di un risveglio di poseidone; ma anche soddisfazioni, ricompense e sudore. La figura del pescatore che quasi sembra fondersi, formando un tutt’uno, con la barca colma di attrezzi da lavoro.
04 Ott 2015 in Senza categoria, by
Castello Aragonese Ischia – Fulmini – Foto Ischia
Serata d’agosto, cielo cupo, temporale in avvicinamento. Strade vuote e tuoni minacciosi che lasciano presagire l’imminente arrivo di scariche elettriche dall’alto. Tra un boato e quello successivo, un “silenzio assordante”. A distanza, sulla mia sinistra, la terraferma; a destra, il castello aragonese. Dopo circa un’ora di appostamento, ed otturatore aperto alla ricerca dell’attimo, il colpo di fortuna: un mega fulmine colpisce la sommità del castello, senza fortunatamente provocare danni a cose o persone. In una frazione di secondo, il nero delle tenebre, viene squarciato da una luce bianca, intensissima. La velocità del fulmine è tale da avvertirne quasi solo il suono, un fragore che si propaga nell’aria, minacciando gli abitanti del luogo. Le tendine dell’otturatore si chiudono, la pioggia si avvicina, tocca ormai il punto di ripresa e diventa battente. L’asfalto arroventato dal caldo diurno, e dalla calura notturna, accoglie una pioggia quasi liberatoria. Come il tempo, essa scorre inesorabile, toccando come ultimo punto del proprio cammino vitale, il mare increspato dal vento. Si delinea uno spettacolo suggestivo, tanto bello quanto inquietante, oscuro, misterioso, ma sempre specchio della bellezza e della forza di madre natura. “O natura cortese,son questi i doni tuoi,questi i diletti sono che tu porgi ai mortali”, […]
15 Ago 2015 in Senza categoria, by
Il Faro – the lighthouse – foto ischia
Un raggio di luce squarcia il buio quasi prossimo. Il faro illumina una notte dalle note romantiche,poetiche,ispiratrici. Il cielo si tinge di un colore blu acceso, pieno, saturo. Il mare, nel suo inesorabile movimento, rende l’atmosfera pacata,rilassante, interrotta soltanto dal passaggio di una nave passeggeri nel suo ultimo viaggio quotidiano. In vicinanza le barriere che delimitano l’area del porto; in lontananza la terraferma,le luci “impazzite”, frenetiche, di una vita caotica e globalizzata. Nubi in movimento, vento fresco di una notte di marzo. Il faro accompagna dolcemente l’entrata della nave, attendendo paziente la fine delle manovre. Lo scenario che si delinea agli occhi del passante, del turista, è magico, colorato, paradisiaco. Come una mano su un foglio intenta a disegnare, la luce delinea i contorni del bacino d’acqua salata. Compito del fotografo, la registrazione e l’esaltazione di un panorama a dir poco astratto.
18 Apr 2015 in Senza categoria, by
Isola di Procida
Baciata dal mare, abbacinata dal sole, Procida, perla del Tirreno, si erge ai turisti in tutto il suo maestoso splendore.  Musa ispiratrice di poeti, scrittori, attori, alte personalità, l’Isola di Arturo (Elsa Morante), conferisce al visitatore sensazioni di pace e di tranquillità. Ancora prima di mettervi piede, regala colori saturi, dall’azzurro carico delle acque e del cielo, al giallo delle chiese, al rosso dei palazzi. Non appena sbarcati, alla vista si unisce l’olfatto: odore di mare, di pesce, di pescatori e di reti, di vita vissuta, di lavoro e sacrificio. Tra una bitta e quella successiva, alle gomene si aggiungono le numerose reti da pesca che i pescatori, con léna affannata a causa della lunga battuta di pesca mattutina, provvedono instancabilmente a riparare. Marina grande, i vicoli stretti, l’architettura delle case costruite “in verticale”. Economia di spazi, gestione delle aree, colori sgargianti, tinte decise. Impronte marcate di antiche dominazioni che squarciarono il cuore del meridione italico, secoli e secoli addietro, e che temprarono il carattere ed i tratti morfologici dell’intera popolazione procidana. Accoglienti, disponibili, instancabili lavoratori, i procidani, non risparmiano un sorriso ai migliaia di visitatori che ogni anno l’affollano. Marina di Chiaiolella, giro in barca, ristorante locale con specialità […]
28 Mar 2015 in Senza categoria, by